I Materiali e le Finiture

Oltre la linea, l’estetica si anima di materiali ricercati, che rievocano i colori della Chiesa di Orsanmichele e la Firenze rinascimentale: dal Calacatta di Michelangelo, il marmo bianco per eccellenza, al parquet in rovere, posato a spina ungherese, fino ai colori unici di Farrow & Ball.

Queste undici straordinarie residenze sono il risultato di un attento accostamento e dialogo con la storia degli edifici e dell’ambiente circostante

La Ristrutturazione

I Bagni

Proprio come nei palazzi di un tempo, ogni ambiente delle residenze di Palazzo Calzaiuoli è una meraviglia da scoprire.

Così anche i bagni, tutti diversi l’uno dall’altro.

Un interior design ricercato, elegante e raffinato per questi spazi.

Sanitari e rubinetteria dalle linee classiche, docce dalle dimensioni importanti e marmi per i bagni padronali.

Luoghi di relax, dotati di corpi illuminanti, con cassa audio e sistema bluetooth.

Un’affascinante e funzionale realtà, che coniuga tecnologia e design, per un risultato sorprendente.

I bagni più piccoli sono impreziositi con carte da parati esclusive, dai decori e dalle fantasie ricercate, uniche per ogni residenza.

Anche la progettazione di questi spazi è il risultato di un’attenta e sofisticata ricerca.

La Ristrutturazione

I Dettagli

Il progetto di restauro è stato curato in ogni singolo particolare, cercando di preservare il fascino storico del Palazzo.

Boiserie in marmo dalle linee minimal, colori tenui e carte da parati décor.

Restano intatte le cornici dei soffitti, che si alternano a grandi finestre dal panorama mozzafiato, ideate per creare continuità tra interno ed esterno.

Per ambienti che puntano prima di tutto sulla vista e sulla luce.

La Ristrutturazione

Le Dotazioni

Le undici residenze di Palazzo Calzaiuoli sono in Classe Energetica A.

Sono dotate delle più avanzate tecnologie, in modo da garantire il massimo rendimento energetico ed il più alto comfort abitativo.

La Ristrutturazione

Insonorizzazione

Le residenze sono state realizzate mediante interventi finalizzati alla protezione dal rumore dell’involucro edilizio, mitigando i rumori provenienti dall’esterno, da ambienti abitativi adiacenti e dagli impianti. Per migliorare l’isolamento della struttura edilizia originaria sono stati impiegati materiali isolanti acustici, sia nelle partizioni orizzontali (solai) che in quelle verticali (pareti divisorie tra distinte U.I.). Sono state impiegate tubazioni insonorizzate, portoncini di ingresso degli appartamenti ed infissi esterni di tipo insonorizzato e Certificati, con Rw>=40dBA.

Domotica

In ciascuna residenza si ha la possibilità di regolare in modo automatico gli ambienti, con l’utilizzo di sistemi BACS (Building Automation Control System), che permettono il controllo e la gestione di dispositivi per migliorare l’efficienza energetica degli impianti in relazione alle condizioni ambientali esterne ed ai differenti e variabili scenari di utilizzo e occupazione. Ciò garantisce comfort, sicurezza, qualità e concrete riduzioni del consumo energetico (sino al 30% rispetto ad un sistema tradizionale).

Caratteristiche funzionali del sistema domotico

  • Riscaldamento/raffrescamento: regolazione automatica ed ottimizzata del riscaldamento secondo l’effettivo utilizzo degli ambienti e le esigenze di chi le occupa.
  • Illuminazione: controllo centralizzato dell’illuminazione degli ambienti. Richiamo di scenari d’illuminazione o regolazione individuale dell’intensità luminosa.
  • Sicurezza: segnalazione, via internet o telefono, di apertura finestre e porte, rottura vetri, intrusione, presenza di fumo etc.
  • Videosorveglianza della porta di ingresso oltre a Videocitofono.
  • Emergenze: segnalazione in caso di intrusione, mediante l’accensione di tutte le luci a scopo deterrente (comando antipanico).
  • Viaggi: simulazione di una casa abitata mediante il controllo di illuminazione.
  • Vita quotidiana: scenari di controllo orario giornaliero di illuminazione, riscaldamento, etc.
  • Controllo: i sistemi della casa sono gestiti mediante un display touch screen collegabile a telecamere di sorveglianza interne.

Climatizzazione

Ogni residenza è provvista di fan-coil di tipo elettronico inverter con tecnologia brushless.
Particolarmente performanti e silenziosi consentono il minor consumo energetico oltre ad un ottimo comfort abitativo sia nel periodo invernale che in quello estivo.

Impianti termoidraulici

Il Palazzo è dotato di 3 pompe di calore condensanti ad alta efficienza, poste sulla copertura in dedicato locale tecnico insonorizzato e da una caldaia a condensazione che può essere utilizzata sia come integrazione alle pompe di calore in inverno, sia per la produzione di acqua calda sanitaria.

Illuminazione

Le sorgenti luminose degli spazi comuni sono a bassissimo consumo energetico. Il progetto di illuminazione degli spazi e del vuoto condominiale è stato concepito secondo una logica discendente in modo tale da illuminare solamente i punti d’interesse, prediligendo così il design dei corpi illuminanti. Questi sono tutti di tipo cut-off in modo da non emettere mai luce oltre il piano orizzontale contribuendo quindi alla riduzione dell’inquinamento luminoso.