Il Palazzo

Qui, dove l’architettura medievale incontra la classicità dell’Ottocento, nasce un Palazzo dalle caratteristiche singolari.

I due prospetti, che si affacciano su Via dei Calzaiuoli e su Via Orsanmichele, sono di origine ottocentesca. In quelli su Vicolo dell’Onestà e sulla Piazza dei tre Re, invece, si ritrova traccia dell’edificio trecentesco della Torre dei Macci, con la sua caratteristica facciata in pietra.

Palazzo Calzaiuoli è un Palazzo unico, in cui l’eleganza di un tempo è stata reinterpretata secondo le esigenze del vivere contemporaneo

Il Palazzo

Il Progetto

Tre piani di questo storico Palazzo sono stati ripensati totalmente per diventare esclusive residenze, dove classicità e tecnologie avanzate garantiscono funzionalità e comfort.

Ciò è il risultato di un lungo e accurato studio della distribuzione degli spazi, secondo le più innovative tecniche costruttive.

Ogni residenza guarda al risparmio energetico e al rispetto per l’ambiente.

Esclusivi sono i materiali e le finiture, curate da un team dedicato.

Il tutto raccontato con il linguaggio senza tempo dell’eleganza

Il Palazzo

Abitare a Palazzo Calzaiuoli

Luminosità e respiro.

Il restauro ha restituito ampiezza e luce agli spazi comuni del Palazzo, dando nuova vita al loro originario assetto ottocentesco.

Un vano scala luminoso, su cui si affacciano gli ingressi delle undici residenze.

Pavimentazione light emperador e un’importante scala in marmo bianco di Carrara: si ispira alla Chiesa di Orsanmichele la scelta dei materiali di questi spazi dai dettagli tipici dei palazzi fiorentini, come la balaustra di metallo scuro, le cornici leggere e la patinatura avorio.